CEV: LUCI E OMBRE A BARCELLONA Torna alle news

12/06/2018

Terzo appuntamento con il FIM CEV Repsol, il Campionato Europeo Velocità.
Sul circuito che tra pochi giorni ospiterà il settimo round della MotoGP, si è corsa una gara tra luci e ombre.

Luci, con una bellissima tripletta di vittorie.
Podio completo gara1 Moto3 con Sergio Garcia e Jeremy Alcoba, entrambi con lo Junior Estrella Galicia Team, sul primo e secondo gradino. Terza posizione per Apiwath Wongthananon (VR46 Mastercamp Team). Podio sfiorato per Manuel Pagliani (Leopard Junior), che si è riscattato in gara2 con una bellissima vittoria davanti ad Alcoba e Garcia, questa volta rispettivamente terzo e quinto.
Super vittoria anche nella ETC, l’European Talent Cup, con Matteo Patacca e la Sic58 Squadra Corse, il team nato e gestito da Paolo Simoncelli, padre dell’indimenticabile Marco.
Buona anche la quinta posizione finale in gara2 categoria Moto2 di Tommaso Marcon (Team Ciatti).

Ombre, con la scomparsa di un piccolo grande campione.
Il 14enne Andreas Perez è venuto a mancare a seguito delle gravissime ferite cerebrali riportate in un incidente in pista durante la gara della categoria Moto 3. Il suo team, il Real Avintia Racing, ha confermato la notizia del decesso che è avvenuto nell’ospedale di Sant Pau a Barcellona, dove era stato trasferito in elicottero subito dopo l’incidente. Alla curva 6 del circuito catalano, lo spagnolo è caduto ed è stato colpito da un altro pilota che sopraggiungeva. Immediatamente soccorso, è stato trasferito in elicottero all’ospedale, dove gli è stata diagnosticata la morte cerebrale, ma il suo cuore ha continuato a battere fino a lunedì mattina.
Perez l’anno scorso aveva vinto diverse gare ed era una tra le grandi promesse del motociclismo spagnolo.
Domino si stringe attorno la famiglia di Andreas e con grande affetto porge le più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici.