CAMPIONATO DEL MONDO MOTOGP: DOMINO VINCE ED È LEADER DELLA MOTO2 CON UNO STRAORDINARIO PASINI Torna alle news

10/04/2018

Secondo appuntamento con il Campionato del Mondo MotoGP sul Circuito di Termas de Rio Hondo, in Argentina. Un altro fine settimana da incorniciare per Domino, grande protagonista del weekend e presente sul podio di tutte e tre le classi.

In Moto2 gara al cardiopalmo con Italtrans Racing Team. 23 giri di tensione, lotta, sogni e passione. Una corsa incredibile, che ha visto Mattia Pasini dominare senza riserve un Gran Premio in cui ha brillato dall’inizio alla fine. Un successo dal sapore intenso, meritato, voluto, cercato, senza paragoni, al termine di una gara tutta in lotta con un altro pilota portacolori Domino, Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo). Scattato dalla seconda fila in griglia, Mattia è partito subito all’attacco, passando dalla quarta alla prima posizione dopo soli tre giri. Lucido e determinato, ha mantenuto un passo incredibile dall’inizio alla fine, senza lasciar nulla al caso, resistendo ai continui attacchi di Oliveira e andando alla conquista di una straordinaria vittoria. Un successo in una gara importante, la numero 100 per Mattia in Moto2, e che arriva dopo un digiuno che durava dal Gran Premio del Mugello dello scorso anno e che lo sancisce tra i protagonisti di questo 2018. Grazie alla quarta posizione in Qatar e alla vittoria in Argentina,Aggiungi un appuntamento per oggi Pasini e Domino sono leader della classifica di campionato con 38 punti. Bellissima performance anche per Lorenzo Baldassarri (Pons HP40), quarto al termine di una gara costantemente in lotta per il podio. Settima posizione per Joan Mir (EG 0,0 Marc VDS).

Straordinario podio anche in Moto3, con il secondo posto di Aron Canet (Estrella Galicia 0,0) al termine di un bel duello con Di Giannantonio. Sfiorano la top three Enea Bastianini (Leopard Racing) e Adam Norrodin (Petronas Sprinta Racing), rispettivamente quarto e quinto. Buon settimo per Lorenzo Dalla Porta (Leopard Racing), ottavo Niccolò Antonelli (Sic58 Squadra Corse) e chiude la top ten Tony Arbolino (Marinelli Rivacold Snipers), autore di una splendida pole il sabato.

Infine, straordinario podio anche in MotoGP con Alex Rins. In una corsa condizionata dalle meteo e da una partenza ribaltata, il pilota spagnolo del Team Suzuki Ecstar ha condotto una gara attenta, battagliando prima con Miller e poi col duo Zarco–Crutchlow.

Il prossimo appuntamento con il Campionato del Mondo MotoGP è il 22 aprile a Austin, in Texas.